C022610D-C397-431A-A702-8D7FE6911925

Oggi pomeriggio io e mia nipotina Celeste abbiamo deciso di andare a fare funghi nel bosco. Arrivati al posteggio mi meraviglio perchè non sento più la vocina di Celeste che stava cantando le sue bellissime canzoni; mi giro e sia Celeste che Miralola, la nostra cagnolina, stavano dormendo profondamente.

Allora mi accoccolo anche io nel mio sedile e la mia mente da Doula si mette a pensare al mio lavoro con le donne e non so per quale motivo mi è venuto il pensiero di una coppia che non riesce ad avere figli. Mi sono immedesimata per capire cosa farei io se capitasse a me, o meglio se fosse capitato a me..

Credo che prima di rivolgermi a trattamenti medici farei un tentativo. Vorrei provare a  rilassare tutta me stessa per dare spazio al mio cuore.

Parlerei con il mio compagno per coinvolgerlo in questo mio gioco.

Avvertirei i parenti e amici che per un pò di tempo non avranno notizie di noi, e direi loro sinceramente: “ Non telefonateci, non cercateci, ma state tranquilli! Stiamo provando ad avere un bambino! Lasciateci da soli! e siate felici per noi! ”.

Se possibile prenderei una settimana di ferie e cercherei una casa immersa nella natura, lontano dai rumori della città, isolata ma con tutte le comodità.

Vorrei poter fare delle passeggiate nei boschi o su spiagge isolate, ma avere anche la possibilità di fare un bel bagno caldo, magari a lume di candela.

Per un mese spegnerei il cellulare, la televisione, il computer, naturalmente per quello che possibile, ma mi sforzerei di usarli solo per l’indispensabile.

Rimanderei anche l’impegni quotidiani come per esempio la palestra, danza, anche se sono passioni, per 1 mese vorrei provare a staccarmi da tutte le abitudini.

Vorrei avere la casa sempre profumata. Vorrei che il mio amore mi massaggiasse il corpo ed io il suo con gli oli essenziali che favoriscono l’accoglienza. Vorrei fare l’amore quando abbiamo voglia, senza orari o giorni particolari.

Vorrei entrare con il mio sguardo nel suo sguardo, vorrei sentire il suo amore ed io dargli il mio ed insieme vorrei immaginare il mio utero come una grande nuvola bianca. Una nuvola soffice pronta ad accogliere il calore dei raggi del sole, pronta ad accogliere il nostro amore.

Che strano pensiero, ma mi è piaciuto molto immedesimarmi.

Credo che tutte le coppie che si vogliono bene, che si amano, possano trovare momenti da dedicarsi.

Momenti da condividere per amarsi.