Quando ho deciso di acquistare un diffusore per i miei oli essenziali, non è stata una scelta facile. Non so perché mi ero fissata che gli ultrasuoni fossero dannosi e potessero dare fastidio a noi e ai nostri animaletti. Ho sperimentato personalmente diversi diffusori che non fossero ad ultrasuoni. Ma, fallimento, o nessun odore o odore alterato.
Allora ho fatto ricerche sulle caratteristiche degli ultrasuoni dei diffusori, e finalmente mi sono convinta.
Gli ultrasuoni a bassissima frequenza come sono quelli dei diffusori, sono la migliore soluzione. Non sono percettibili né dall’orecchio umano né da quello di cani e gatti. Anzi, sembra che contribuiscono a ridurre la presenza di inquinanti e micropolveri nella nostra casa.

Gli ultrasuoni fanno vibrare molto velocemente una piastrina in ceramica, all’interno del diffusore. In questa maniera si provoca l’evaporazione dell’olio essenziale e dell’acqua, in minuscole micro-particelle che si trasformano in una nebbiolina che viene spinta all’esterno da una ventola.
Per questo possiamo sfruttare al meglio i benefici degli oli essenziali utilizzati, senza alterare in alcun modo il contenuto stesso dell’olio.
La tecnologia ad ultrasuoni, infatti, permette di far evaporare immediatamente il prodotto che sarà subito presente nell’aria, senza riscaldarlo, si parla infatti di una evaporazione a freddo.
La diffusione a freddo consente di preservare al meglio le proprietà degli oli essenziali e di godere pienamente dei loro benefici attraverso le vie respiratorie.
I sistemi di diffusione che utilizzano il calore, al contrario, rischiano di annullare i principi attivi della pianta. Usare la candelina fa sì che il profumo venga percepito negli ambienti, compromettendo però l’efficacia degli oli essenziali sul piano fisico, perché l’olio essenziale si ossida con temperature superiori ai 25 gradi.

Il loro utilizzo è veramente molto semplice, basta riempire il serbatoio con acqua, fino al livello indicato sul serbatoio, e poi aggiungere 5/8/10 gocce dell’olio essenziale preferito o della miscela di olii desiderata.

Avendo in dotazione anche dei led, il diffusore può essere tranquillamente utilizzato come una lampada notturna, ed essendo apparecchi estremamente silenziosi possono essere utilizzati senza problemi anche nelle camere dei bambini.

A secondo degli oli usati possiamo abbassare notevolmente la presenza di elementi tossici presenti nell’aria, e per questo respirare con tranquillità nel nostro ambiente.
Io uso solo gli oli esenziali della doTERRA, perché sono tutti PURI e NATURALI al 100%. Tutti certificati CPTG!
Alcuni oli o miscele come OnGuard, Arancio, Limone, TeaTree, Patchouly e molti altri all’inizio della stagione invernale possono contrastare la possibilità dei tipici malanni di stagione, altri come Air, Incenso, Menta Piperita, Eucalipto, ZenGest, e, OnGUARD, sempre in questo momento (meraviglioso, come aroma e per i mille supporti che può darci),possono supportarci nel caso di raffreddore, o altre fatiche stagionali.

Io uso l’acqua filtrata della mia caraffa con filtro, per cercare di evitare la formazione di calcare che potrebbe danneggiare la piastrina in ceramica e non emettere più gli ultrasuoni.

MI RACCOMANDO !! Acquistate un diffusore solo se avete prodotti validi da usare.
L’aromaterapia, è la più immediata possibilità di trarre beneficio dalle essenze delle piante.
In 22 secondi le proprietà arrivano all’interno del nostro corpo. Se il prodotto è valido, ne abbiamo vantaggi dal punto di vista fisico, emozionale ed estetico, ma se utilizziamo prodotti scadenti, che non hanno niente che possa essere collegato alla natura, ma solo il profumo riprodotto con sostanze chimiche, noi inaliamo prodotti nocivi. Pensate allo smog! Lo respiriamo, perché purtroppo non ne possiamo fare a meno, specialmente nelle grandi città, ma quanto è dannoso per il nostro fisico ! FATE MOLTA ATTENZIONE ALLA DESCRIZIONE SCRITTA sul contenitore, e al prezzo, un olio essenziale alla rosa puro e naturale, NON può costare 7 euro !